www.arsnovapa.it
PDF Stampa E-mail

Ars Nova al Teatro Franco Franchi e Ciccio Ingrassia di Triscina

Musica a Castelvetrano, Selinunte, Triscina 2021

 

domenica 22 agosto

Jazz - Tango

Omniart Trio

Massimo Barrale violino, Ruggiero Mascellino fisarmonica, Ferdinando Caruso contrabbasso

 

giovedì 26 agosto

Jazz

Alessandro Presti Wideangle

Alessandro Presti tromba e flicorno, Marco Grillo chitarra, Gabrio Bevilacqua contrabbasso, Gaetano Presti batteria


domenica 29 agosto

Recital lirico

Nicola Pisaniello, tenore - Onofrio Claudio Gallina, pianoforte

 

Informazioni

TEATRO d'aMARE 2021 (liveticket.it)

Teatro Franco Franchi Ciccio Ingrassia Piazzale San Giovanni Paolo II Triscina di Selinunte Castelvetrano (TP)

Facebook | teatrotriscinafranchiingrassia

 

 

GLI ARTISTI

Omniart Trio

La formazione cameristica - composta da violino, fisarmonica e contrabbasso - è costituita da Massimo Barrale (che ha ricoperto fino a Maggio del 2020 il ruolo di Primo Violino, spalla, della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana ed attualmente è Docente di Violino presso il Liceo Musicale "Vincenzo Bellini" di Catania), Ruggiero Mascellino (Docente di Fisarmonica presso il Conservatorio di Musica "Vincenzo Bellini" di Palermo) e Ferdinando Caruso (che ha ricoperto fino al 2017 il ruolo di Primo Contrabbasso della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e fino al 2016 quello di docente titolare della cattedra di Contrabbasso presso il Conservatorio "Vincenzo Bellini di Palermo).

Il Trio si costituisce nel 2004 dal desiderio di recuperare il "nucleo passionale" dell'esperienza esecutiva, creando così un repertorio originale che spazia dalle musiche etniche dei paesi del sud del mondo, alle suggestive composizioni del fisarmonicista Ruggiero Mascellino.

Fin dalla fondazione il Trio ha continuato a svolgere un'intensa attività concertistica prevalentemente in Sicilia, per diverse Associazioni Musicali, ricercando contestualmente nuove idee ed accostamenti musicali diversi. Ha partecipato alle rassegne Palermo-Teatro, Kals-Art, Summer Festival. Si è esibito al Premio letterario Grinzane-Cavour a Costigliole d'Asti, al Rockefeller Center e alla Cattedrale di Saint Patrick a New York in occasione del Columbus Day. Grazie ad una collaborazione con il compositore siciliano Gaetano Randazzo propone al pubblico, tra le altre musiche il binomio Tango-Jazz con arrangiamenti su famosi temi di Piazzolla.


Alessandro Presti Wideangle

Il leader del progetto è il trombettista, musicista, compositore siciliano Alessandro Presti classe 1988. È un artista di ampio respiro che scrive brani ariosi e avvincenti. L’amore per la tromba ha avuto inizio fin dalla più tenera età, grazie al padre, musicista e direttore d’orchestra. Inizia il suo percorso di studi all’età di sei anni, grazie all’ambiente familiare e al talento innato musicale; nel 2007 si diploma al Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina, in tromba. Quindi, prosegue gli studi in Jazz partecipando ai seminari estivi di “Siena in Jazz” con maestri di alto calibro, quali Marco Tamburini e Claudio Corvini. Sono numerosi gli artisti che hanno segnato il background del trombettista messinese. Da Maurice Andrè e Wynton Marsalis, per il classico, a Louis Armstrong, Dizzy Gillespie, Miles Davis, Chet Baker, Freddie Hubbard e Kenny Dorham per il Jazz. Il percorso musicale di Alessandro Presti è un susseguirsi di vittorie e riconoscimenti al talento. Vince, infatti, il “Premio Chicco Bertinardi” con il suo gruppo Line Out. Segue, nel 2014 il secondo posto al Massimo Urbani, durante il quale vince anche il premio della critica e quello del pubblico. Contemporaneamente entra a far parte del quartetto italiano di Eddie Gomez, contrabbassista made in USA. Quindi, diventa membro del quartetto di Roberto Gatto e, poi, del nonetto di Francesco Cafiso. Nel 2015 inizia la tournée di Lew Tabackin, sassofonista americano. Infine, comincia l’entusiasmante collaborazione con Stefano Di Battista a cui seguono numerose altre. Tra le collaborazioni di Alessandro Presti ricordiamo quelle con Salvatore Bonafede, Bill Mays, Nasheet Waits, Ellade Bandini, Orazio Maugeri, Dario Deidda e molti altri.


Nicola Pisaniello

Inizia la sua carriera giovanissimo interpretando Lindoro nel Barbiere di Siviglia in Bologna dopo aver superato una selezione per giovani cantanti nel.1999...Il suo Lindoro resta a lungo un'importante cavallo di battaglia e tra le varie produzioni del capolavoro rossiniano si ricorda quella eseguita al teatro Verdi di Salerno  sotto la direzione del maestro Daniel Oren.. seguiranno la Petite Messe solennelle di Rossini in Palermo unitamente alla vincita di concorsi internazionali come il."Primo Palcoscenico " di Cesena,Ibla Grand Prize di Ragusa e Giuseppe di Stefano in Trapani...Diventa da subito un autentico esempio vocale per i ruoli sia rossiniani che mozartiani  e ben presto amplierà il repertorio con ruoli Donizettiani, Verdiani includendo anche alcuni Pucciniani...Nel 2010 ottiene considerevole successo interpretando Edgardo nella Lucia di Lammermoor presso l'Arena di Avenches affiancando il celebre soprano Elena Mosuc. Nicola Pisaniello ha ricevuto premi importanti nel mondo come "Eccellenza della lirica" presso il Gran Galà dell'Arte ,Cinema,Impresa nell'ambito del festival del Cinema di Venezia.

Le sua presenza artistica ha fatto un importante giro nel mondo ,ha cantato da Pechino(Cina) in New York (U.S.A) Damasco (Siria), Vancouver (Canada), Martinique (Isola Caraibica), Caracas e Valencia (Venezuela). Tel Aviv (Israele), Nizza, Montecarlo (Francia), Hannover, Berlino, Colonia, Amburgo (Germania), Stara-Zagora (Bulgaria), Zurigo, San Gallo, Lugano, Schaffausen (Svizzera), Praga (Repubblica Ceca), Italia (Salerno, Caserta, Napoli, Genova, Milano, Palermo, Agrigento, Trapani, Taormina, Novara, Avellino, Bologna, Firenze, Ravenna)

Ha inciso per la casa discografica Kicco Music 3 dischi,un DVD Lucia di Lammermoor e DVD Gala ' italiano dal Venezuela disponibili in 240 paesi del mondo.


Onofrio Claudio Gallina

nato a Palermo, fin da giovanissimo ha intrapreso la carriera concertistica come pianista e direttore d'orchestra, distinguendosi in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Dopo il conseguimento del diploma di pianoforte, si è perfezionato sotto la guida del M° Bruno Canino e della Prof. Vera Gornostaeva (Conservatorio P. I. Tchaikovsky di Mosca) e successivamente in composizione e direzione d'orchestra con il M°Eliodoro Sollima ed il M° Alessandro Pradella Alterna la sua attività concertistica sia come pianista solista che come direttore d'orchestra, esibendosi in diverse città italiane ed europee, tra cui:Fondazione Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, Festival internazionale di Ostatkof, San Pietroburgo e Mosca, Opera di Cheboksary (Rep. Kvasha), Opera di Krasnodar (Russia), Orch. Sinfonica di Aguascalientes e Orch. Sinfonica di Culiacan (Mexico), Neemrana Music Foundation (India), Orchestra Arpeggione in Austria, Festival Internazionale Palermo Classica (Italia), Orchestra di Bilbao (Portogallo), Opera di Damasco (Siria), Festival di San Gallen (Svizzera), Orchestra di Danzica (Polonia) Festival internazionale di Taormina (Italia), Schauspielhaus Salzburg(Austria). Nei vari teatri elencati oltre ad un vasto repertorio Sinfonico, ha eseguito le seguenti opere: G. Verdi “Aida”, “Traviata” e “Rigoletto”, G. Donizetti “Elisir D'Amore”, “Don Pasquale”, “Lucia di Lammermoor” e “Rita”, G. Puccini “ La Bohème" e "Tosca”,W.A.Mozart “Don Giovanni”, “Bastien und Bastienne” e “L'Oca del Cairo", G Angileri "Il sogno di Boris", P. Mascagni “ Cavalleria Rusticana”. A questo elenco si aggiungono diverse manifestazioni in qualità di solista, musica da camera, liederistica, direttore di musica sacra e Sinfonica. Dal 2011 al 2014 è stato direttore artistico della Fondazione “Teatro Luigi Pirandello" con cui ha prodotto 7 Titoli d'Opera, una tournée in India e diversi concerti Sinfonici, collaborando con diverse personalità del mondo musicale internazionale. Dal Marzo 2018 è professore ospite presso Universitat Mozarteum Salzburg, come specialista di opera Italiana, con Masterclass della durata di 15 giorni con cadenza semestrale, sul repertorio belcantistico. Ha partecipato in qualità di membro di Giuria in diversi Concorsi Internazionali di Pianoforte e Canto Lirico, tra cui: DISO concorso Pianistico Moncalieri di Torino (Italia), concorso di canto di Odessa (Ucraina), concorso canto Hariclea Darclée di Braila (Romania).

 
PDF Stampa E-mail

Suoni del crepuscolo agli Spazi culturali di Triscina

Dopo la positiva esperienza della rassegna Invito alla musica dal Teatro Selinus realizzata nel mese di dicembre 2020, Ars Nova prosegue le attività nel territorio di Castelvetrano con due appuntamenti con musica, letture e conversazioni culturali nell'ambito del programma promosso dalla Pro Loco di Selinunte e dall'Amministrazione Comunale di Castelvetrano presso gli Spazi culturali di Triscina tra luglio e agosto.

Suoni del Crepuscolo” sono due incontri curati da Ars Nova e coordinati dal prof. Giuseppe Bonanno, per la parte letteraria, e dal m° Onofrio Gallina, per la parte musicale.

13 agosto 2021 ore 19

Gabriele Ferrante,
violoncello solo, musiche di J. S. Bach

18 agosto 2021 ore 18.30

Giovanni Mattaliano,
clarinetto e sax solo, musiche di G. Mattaliano

L'ingresso è libero con la verifica del green pass.
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 28 Ottobre 2020 09:07

#Sostieni l'educazione dei bambini a S. Giovanni decollato

Tempo di Musica prosegue ... in streaming.


La campagna di raccolta fondi, avviata ad ottobre, prosegue fino a dicembre e le manifestazioni musicali a sostegno saranno disponibili in streaming ai seguenti indirizzi:

www.arsnovapa.it/interattività/arsnovastreaming

https://www.facebook.com/arsnovapa

 

di fondamentale importanza mantenere attiva la rete di relazioni di solidarietà sociale all’interno della comunità cittadina e tenere alta l’attenzione alle relazioni educative, soprattutto in questo momento di emergenza”.

Massimo Messina, presidente dell’associazione “Parco del sole”.

“Grazie alla disponibilità degli artisti partecipanti, l’iniziativa, che unisce l’arte musicale al sostegno delle attività educative per i bambini, prosegue utilizzando i canali offerti dalla tecnologia. La cultura è, e deve restare, un momento essenziale della crescita personale e sociale di tutti”

Giulio Pirrotta, presidente dell’Ars Nova.


 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 28 Settembre 2020 12:16

Rassegna di concerti e impegno sociale: Tempo di musica” a San Giovanni decollato

Ars Nova riapre le porte della chiesa di San Giovanni decollato all’arte, proponendo a chiusura del 2020 un cartellone di eventi musicali, che coinvolgono musicisti siciliani provenienti da ogni parte dell’isola.

L’iniziativa, promossa in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”, rientra nel programma di promozione territoriale “D’autunno 2020”, curato dall’associazione “Ballarò significa Palermo”, e si collega alla raccolta fondi #Sostieni l’educazione dei bambini a San Giovanni Decollato, finalizzata a sostenere le attività del centro di aggregazione per minori.

La manifestazione dal titolo “Tempo di musica - Sicilian Music Wave” propone in un gran connubio di generi, che vanno dal classico al jazz sino alla nuova musica, le espressività creative di numerosi artisti siciliani. I concerti ideati con la direzione artistica del M° Onofrio Claudio Gallina, avranno luogo, nella città di Palermo, tutti i venerdì alle ore 21.00, dal 9 ottobre all’11 dicembre 2020, presso la Chiesa San Giovanni Decollato, sita nell’omonima piazza, difronte al trecentesco Palazzo Sclafani. Un luogo speciale, adibito a manifestazioni d’arte, dove un tempo scorreva il torrente Kemonia, oggi interrato ma ancora vivo nel sottosuolo della città di Palermo. Dieci concerti, per vivere insieme la sensibilità della scena dell’isola dei suoni che sarà inaugurata il 9 ottobre dal clarinettista e compositore Giovanni Mattaliano, in duo con il pianista Alessandro Valenza in “Memories” un viaggio tra musiche popolari di varie etnie sonore con alcune nuove composizioni dello stesso Mattaliano. Il 16 ottobre in scena il melologo “Enrico IV” con musiche di Antonio Fortunato, in trio con il violoncellista Giorgio Gasbarro, Rosalba Coniglio al pianoforte ed il baritono Giuseppe Esposito, per la regia di Mattia Sebastiano Giorgetti. Il 23 ottobre, sarà la volta del recital pianistico del pluripremiato Francesco Cataldo tra Debussy, Berg e Prokofiev, venerdi 30 ottobre il suono viaggiante in solo del violoncellista Gabriele Ferrante con musiche di Bach e Kodaly. Il 6 novembre sarà la volta dello spiritual del canto liederistico del soprano Antonella Infantino in duo con il pianista Claudio Onofrio Gallina con musiche Wolf, Strauss e Bernstein. Il 13 dicembre la tastiera si divide in due per accogliere le sfumature del duo pianistico a quattro mani, composto da Claudio Gallina e Andrea Vizzini, con musiche di Faurè, Ravel, Debussy, Poulenc. Il 20 novembre il suono dell’antico e affascinante barocco sarà interpretato dal soprano Valentina e dalla viola d’amore di Giuseppe Romeo accompagnati dall’ensemble d’archi New Camerata, in programma musiche di Vivaldi e J. S. Bach.

La rassegna continua il 27 novembre con l’ottetto Wind Ensemble, con i suoni dell’avvolgente tradizione fiatistica, tra clarinetti, oboi, fagotti e corno francese; in programma musiche di Mozart e Beethoven. Per accogliere il mese delle festività il 4 dicembre si esibirà il duo composto dal violinista Francesco Palmisano e dalla pianista Deborah Conte, con un programma di vari periodi storici che spazia tra le musiche di Beethoven, Arvo Part, Brahms e S. Prokofiev. La rassegna si completa venerdì 11 dicembre con i concerti per pianoforte e orchestra k414 e 415 di W. A. Mozart diretti e interpretati da Onofrio Claudio Gallina in scena con l’ensemble d’archi New Camerata.

L’attività si svolgeranno nel rispetto delle misure precauzionali anti covid 19.

Per informazioni scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

(Uff Stampa Lilia Ricca, P. C. Office)

 


 

Per partecipare ai concerti di TEMPO DI MUSICA partecipa alla

CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI E SOTTOSCRIZIONI
#Sostieni l’educazione dei bambini a San Giovanni Decollato

9 ottobre - 11 dicembre 2020 Chiesa di San Giovanni Decollato Palermo

Iniziativa promossa da Associazione Parco del Sole Rettoria di San Giovanni decollato Ars Nova Associazione Siciliana per la Musica da Camera Associazione Insieme per la Cultura Associazione Ballarò significa Palermo

Il Centro di aggregazione per minori, che ha sede da dieci anni presso S. Giovanni decollato, offre ai bambini e ai ragazzi del territorio attività di supporto educativo durante tutto l’anno. Nell’ambito del programma organizzato dall’Associazione Parco del Sole vengono realizzate numerose attività espressivo-educative e di supporto allo studio e alla socializzazione. Naturalmente queste iniziative richiedono anche risorse economiche e attrezzature di vario tipo per l’attuazione. Allo scopo di rendere disponibili risorse adeguate i promotori dell’iniziativa hanno offerto la propria collaborazione per la raccolta.

La sottoscrizione della campagna può essere effettuata versando quote differenti.

A seguito del versamento il sostenitore avrà diritto, quale forma di ringraziamento, ai seguenti riconoscimenti:

1. € 60 a. qualifica di Promotore con inserimento nell’elenco ufficiale dei Sostenitori; b. accesso con posto riservato a tutti i concerti della Rassegna

2. € 30 a. qualifica di Sostenitore con inserimento nell’elenco ufficiale dei Sostenitori; b. accesso con posto riservato a n. 5 concerti della Rassegna

3. € 14 a. qualifica di Aderente con inserimento nell’elenco ufficiale dei Sostenitori; b. accesso con posto riservato a n. 2 concerti della Rassegna

4. € 8 a. qualifica di Simpatizzante con inserimento nell’elenco ufficiale dei Sostenitori; b. accesso con posto riservato a n. 1 concerto della Rassegna

Per informazioni scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il versamento delle quote prescelte potrà essere effettuato tramite apposito bonifico sul conto corrente bancario intestato a Ballarò significa Palermo all'IBAN IT 64 E 02008 04674 000105618312

 
«InizioPrec.123Succ.Fine»

Pagina 1 di 3