Stampa

Pieno successo per il Gala lirico-sinfonico inaugurale della rassegna Selinus all'Opera

E' stato un pieno successo il Gala lirico-sinfonico inaugurale della rassegna Selinus all'Opera, che, alle 21 di venerdì 24 settembre, ha visto l'opera lirica, con arie e duetti del repertorio più noto e amato, tornare a risuonare dal palcoscenico del Teatro Selinus a Castelvetrano.

I cantanti giunti da Russia, Ucraina, Svizzera e Germania, accompagnati dall'orchestra sinfonica New Camerata, diretta magistralmente da Wiktor Bockman, hanno riportato a Castelvetrano il belcanto con le note di Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini e con qualche escursione nel repertorio dell'operetta - da Strauss a Offenbach.

La serata, con la platea e i palchi completamente occupati - sia pure nei limiti attualmente previsti dal rispetto delle prescrizioni anticovid attuali -  ha preso avvio con la presentazione della campagna di sensibilizzazione sulla fibromialgia promossa dall’associazione Libellula Libera da parte della rappresentante per la Sicilia, prof.ssa Bia Cusumano e con il saluto del SIndaco della città di Castelvetrano dott. Enzo Alfano.

Quindi, spazio alla musica.

La prima parte del programma musicale è stata dedicata al pianoforte con alcuni brani dai più amati tra i concerti composti per lo strumento da Mozart e da Beethoven (i concerti n. 1 in do maggiore e n. 4 in sol maggiore di Beethoven ai concerti K.488 in la maggiore e K. 466 in re minore di Mozart), la cui esecuzione è stata affidata ai giovani pianisti partecipanti alla Masterclass condotta dal m° Fabio Buccafusco.

La seconda parte del Gala - che prepara il ritorno della musica lirica al Teatro Selinus - si è aperta con la coinvolgente esecuzione dell’Ouverture da “Il barbiere di Siviglia” di Rossini da parte dell’orchestra sinfonica New Camerata, diretta dal m° Bockman. Quindi l’intenso programma musicale ha visto l’alternarsi sul palco dei cantanti reduci dalla Masteclass condotta dalla mezzosoprano russa Svetlana Afonina, che hanno eseguito brani celeberrimi da: “Signor Bruschino” di Gioachino Rossini; “La favorita” e “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti; “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini; “Carmen” di George Bizet; “Rigoletto”, “Don Carlos”, “La forza del destino” e “I Vespri siciliani” di Giuseppe Verdi.

In alternanza con le pagine del melodramma italiano più amato - come hanno elegantemente e simpaticamente spiegato la soprano Antonella Infantino e la prof.ssa Cusumano, tra un brano e l’altro - gli artisti hanno offerto al pubblico alcune digressioni nel repertorio dell’operetta e del teatro musicale in lingua tedesca, francese e russa con arie da “il Pipistrello” di Johann Strauss, da “Le contes d’Hoffmann” di Jacques Offenbach, da “La Vedova Allegra” di Franz Lehar.

Molto calorosi gli applausi del pubblico presente per le esecuzioni e per gli artisti.

 

A conclusione il maestro Onofrio Claudio Gallina, direttore artistico del progetto, ha ringraziato gli artisti, il pubblico, il SIndaco e l’Amministrazione comunale e tutti coloro che stanno collaborando a rendere possibile questo ritorno alla musica del Teatro Selinus, dando appuntamento ai prossimi spettacoli del 30 e 31 ottobre e del 3 dicembre.