Stampa

 

GLI ARTISTI

Omniart Trio

La formazione cameristica - composta da violino, fisarmonica e contrabbasso - è costituita da Massimo Barrale (che ha ricoperto fino a Maggio del 2020 il ruolo di Primo Violino, spalla, della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana ed attualmente è Docente di Violino presso il Liceo Musicale "Vincenzo Bellini" di Catania), Ruggiero Mascellino (Docente di Fisarmonica presso il Conservatorio di Musica "Vincenzo Bellini" di Palermo) e Ferdinando Caruso (che ha ricoperto fino al 2017 il ruolo di Primo Contrabbasso della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e fino al 2016 quello di docente titolare della cattedra di Contrabbasso presso il Conservatorio "Vincenzo Bellini di Palermo).

Il Trio si costituisce nel 2004 dal desiderio di recuperare il "nucleo passionale" dell'esperienza esecutiva, creando così un repertorio originale che spazia dalle musiche etniche dei paesi del sud del mondo, alle suggestive composizioni del fisarmonicista Ruggiero Mascellino.

Fin dalla fondazione il Trio ha continuato a svolgere un'intensa attività concertistica prevalentemente in Sicilia, per diverse Associazioni Musicali, ricercando contestualmente nuove idee ed accostamenti musicali diversi. Ha partecipato alle rassegne Palermo-Teatro, Kals-Art, Summer Festival. Si è esibito al Premio letterario Grinzane-Cavour a Costigliole d'Asti, al Rockefeller Center e alla Cattedrale di Saint Patrick a New York in occasione del Columbus Day. Grazie ad una collaborazione con il compositore siciliano Gaetano Randazzo propone al pubblico, tra le altre musiche il binomio Tango-Jazz con arrangiamenti su famosi temi di Piazzolla.


Alessandro Presti Wideangle

Il leader del progetto è il trombettista, musicista, compositore siciliano Alessandro Presti classe 1988. È un artista di ampio respiro che scrive brani ariosi e avvincenti. L’amore per la tromba ha avuto inizio fin dalla più tenera età, grazie al padre, musicista e direttore d’orchestra. Inizia il suo percorso di studi all’età di sei anni, grazie all’ambiente familiare e al talento innato musicale; nel 2007 si diploma al Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina, in tromba. Quindi, prosegue gli studi in Jazz partecipando ai seminari estivi di “Siena in Jazz” con maestri di alto calibro, quali Marco Tamburini e Claudio Corvini. Sono numerosi gli artisti che hanno segnato il background del trombettista messinese. Da Maurice Andrè e Wynton Marsalis, per il classico, a Louis Armstrong, Dizzy Gillespie, Miles Davis, Chet Baker, Freddie Hubbard e Kenny Dorham per il Jazz. Il percorso musicale di Alessandro Presti è un susseguirsi di vittorie e riconoscimenti al talento. Vince, infatti, il “Premio Chicco Bertinardi” con il suo gruppo Line Out. Segue, nel 2014 il secondo posto al Massimo Urbani, durante il quale vince anche il premio della critica e quello del pubblico. Contemporaneamente entra a far parte del quartetto italiano di Eddie Gomez, contrabbassista made in USA. Quindi, diventa membro del quartetto di Roberto Gatto e, poi, del nonetto di Francesco Cafiso. Nel 2015 inizia la tournée di Lew Tabackin, sassofonista americano. Infine, comincia l’entusiasmante collaborazione con Stefano Di Battista a cui seguono numerose altre. Tra le collaborazioni di Alessandro Presti ricordiamo quelle con Salvatore Bonafede, Bill Mays, Nasheet Waits, Ellade Bandini, Orazio Maugeri, Dario Deidda e molti altri.


Nicola Pisaniello

Inizia la sua carriera giovanissimo interpretando Lindoro nel Barbiere di Siviglia in Bologna dopo aver superato una selezione per giovani cantanti nel.1999...Il suo Lindoro resta a lungo un'importante cavallo di battaglia e tra le varie produzioni del capolavoro rossiniano si ricorda quella eseguita al teatro Verdi di Salerno  sotto la direzione del maestro Daniel Oren.. seguiranno la Petite Messe solennelle di Rossini in Palermo unitamente alla vincita di concorsi internazionali come il."Primo Palcoscenico " di Cesena,Ibla Grand Prize di Ragusa e Giuseppe di Stefano in Trapani...Diventa da subito un autentico esempio vocale per i ruoli sia rossiniani che mozartiani  e ben presto amplierà il repertorio con ruoli Donizettiani, Verdiani includendo anche alcuni Pucciniani...Nel 2010 ottiene considerevole successo interpretando Edgardo nella Lucia di Lammermoor presso l'Arena di Avenches affiancando il celebre soprano Elena Mosuc. Nicola Pisaniello ha ricevuto premi importanti nel mondo come "Eccellenza della lirica" presso il Gran Galà dell'Arte ,Cinema,Impresa nell'ambito del festival del Cinema di Venezia.

Le sua presenza artistica ha fatto un importante giro nel mondo ,ha cantato da Pechino(Cina) in New York (U.S.A) Damasco (Siria), Vancouver (Canada), Martinique (Isola Caraibica), Caracas e Valencia (Venezuela). Tel Aviv (Israele), Nizza, Montecarlo (Francia), Hannover, Berlino, Colonia, Amburgo (Germania), Stara-Zagora (Bulgaria), Zurigo, San Gallo, Lugano, Schaffausen (Svizzera), Praga (Repubblica Ceca), Italia (Salerno, Caserta, Napoli, Genova, Milano, Palermo, Agrigento, Trapani, Taormina, Novara, Avellino, Bologna, Firenze, Ravenna)

Ha inciso per la casa discografica Kicco Music 3 dischi,un DVD Lucia di Lammermoor e DVD Gala ' italiano dal Venezuela disponibili in 240 paesi del mondo.


Onofrio Claudio Gallina

nato a Palermo, fin da giovanissimo ha intrapreso la carriera concertistica come pianista e direttore d'orchestra, distinguendosi in diversi concorsi nazionali ed internazionali. Dopo il conseguimento del diploma di pianoforte, si è perfezionato sotto la guida del M° Bruno Canino e della Prof. Vera Gornostaeva (Conservatorio P. I. Tchaikovsky di Mosca) e successivamente in composizione e direzione d'orchestra con il M°Eliodoro Sollima ed il M° Alessandro Pradella Alterna la sua attività concertistica sia come pianista solista che come direttore d'orchestra, esibendosi in diverse città italiane ed europee, tra cui:Fondazione Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, Festival internazionale di Ostatkof, San Pietroburgo e Mosca, Opera di Cheboksary (Rep. Kvasha), Opera di Krasnodar (Russia), Orch. Sinfonica di Aguascalientes e Orch. Sinfonica di Culiacan (Mexico), Neemrana Music Foundation (India), Orchestra Arpeggione in Austria, Festival Internazionale Palermo Classica (Italia), Orchestra di Bilbao (Portogallo), Opera di Damasco (Siria), Festival di San Gallen (Svizzera), Orchestra di Danzica (Polonia) Festival internazionale di Taormina (Italia), Schauspielhaus Salzburg(Austria). Nei vari teatri elencati oltre ad un vasto repertorio Sinfonico, ha eseguito le seguenti opere: G. Verdi “Aida”, “Traviata” e “Rigoletto”, G. Donizetti “Elisir D'Amore”, “Don Pasquale”, “Lucia di Lammermoor” e “Rita”, G. Puccini “ La Bohème" e "Tosca”,W.A.Mozart “Don Giovanni”, “Bastien und Bastienne” e “L'Oca del Cairo", G Angileri "Il sogno di Boris", P. Mascagni “ Cavalleria Rusticana”. A questo elenco si aggiungono diverse manifestazioni in qualità di solista, musica da camera, liederistica, direttore di musica sacra e Sinfonica. Dal 2011 al 2014 è stato direttore artistico della Fondazione “Teatro Luigi Pirandello" con cui ha prodotto 7 Titoli d'Opera, una tournée in India e diversi concerti Sinfonici, collaborando con diverse personalità del mondo musicale internazionale. Dal Marzo 2018 è professore ospite presso Universitat Mozarteum Salzburg, come specialista di opera Italiana, con Masterclass della durata di 15 giorni con cadenza semestrale, sul repertorio belcantistico. Ha partecipato in qualità di membro di Giuria in diversi Concorsi Internazionali di Pianoforte e Canto Lirico, tra cui: DISO concorso Pianistico Moncalieri di Torino (Italia), concorso di canto di Odessa (Ucraina), concorso canto Hariclea Darclée di Braila (Romania).